Il nostro istituto

Informazioni sull'utilizzo dei Cookie

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie - 8 maggio 2014 (Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014)

I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall'utente inviano al suo terminale (solitamente al browser), dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Nel corso della navigazione su un sito, l'utente può ricevere sul suo terminale anche cookie che vengono inviati da siti o da web server diversi (c.d. "terze parti"), sui quali possono risiedere alcuni elementi (quali, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine di altri domini) presenti sul sito che lo stesso sta visitando.

I cookie, solitamente presenti nei browser degli utenti in numero molto elevato e a volte anche con caratteristiche di ampia persistenza temporale, sono usati per differenti finalità: esecuzione di autenticazioni informatiche, monitoraggio di sessioni, memorizzazione di informazioni su specifiche configurazioni riguardanti gli utenti che accedono al server, ecc.

Al fine di giungere a una corretta regolamentazione di tali dispositivi, è necessario distinguerli posto che non vi sono delle caratteristiche tecniche che li differenziano gli uni dagli altri proprio sulla base delle finalità perseguite da chi li utilizza. In tale direzione si è mosso, peraltro, lo stesso legislatore, che, in attuazione delle disposizioni contenute nella direttiva 2009/136/CE, ha ricondotto l'obbligo di acquisire il consenso preventivo e informato degli utenti all'installazione di cookie utilizzati per finalità diverse da quelle meramente tecniche (cfr. art. 1, comma 5, lett. a), del d. lgs. 28 maggio 2012, n. 69, che ha modificato l'art. 122 del Codice).

Al riguardo, si individuano pertanto due macro-categorie: cookie "tecnici" e cookie "di profilazione".

Cookie tecnici

I cookie tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di "effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell'informazione esplicitamente richiesto dall'abbonato o dall'utente a erogare tale servizio" (cfr. art. 122, comma 1, del Codice).

Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web. Possono essere suddivisi in cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookie analytics, assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookie di funzionalità, che permettono all'utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l'acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso.

Per l'installazione di tali cookie non è richiesto il preventivo consenso degli utenti, mentre resta fermo l'obbligo di dare l'informativa ai sensi dell'art. 13 del Codice, che il gestore del sito, qualora utilizzi soltanto tali dispositivi, potrà fornire con le modalità che ritiene più idonee.


Cookie utilizzati da questa Applicazione

Questo sito utilizza i seguenti cookie tecnici, che vengono installati automaticamente a seguito dell’accesso al sito, per le finalità indicate in relazione a ciascuno di essi:

  • codice univoco casuale: ha la finalità di velocizzare la navigazione del sito; è un cookie di sessione, che decade alla fine di ogni sessione di navigazione
  • joomla_fs e joomla_skin: memorizza le preferenze utente sulle dimensioni del font e sul layout, durata: 1 anno
  • cookieaccept: nel cookie è memorizzata l’accettazione espressa riguardo l’utilizzo dei cookies da parte del visitatore, durata: 1 anno

Questi cookies sono di prima parte

Cookie di terze parti

In caso di servizi erogati da terze parti, l'Utente può inoltre esercitare il proprio diritto ad opporsi al tracciamento informandosi tramite la privacy policy della terza parte, tramite il link di opt out se esplicitamente fornito o contattando direttamente la stessa.
Fermo restando quanto precede, il Titolare informa che l'Utente può avvalersi di Your Online Choices. Attraverso tale servizio è possibile gestire le preferenze di tracciamento della maggior parte degli strumenti pubblicitari. Il Titolare, pertanto, consiglia agli Utenti di utilizzare tale risorsa in aggiunta alle informazioni fornite dal presente documento.

Questo sito utilizza  alcuni cookie di terze parti provenienti da Google Analytics allo scopo di raccogliere informazioni sulle visite in modo anonimo ed ottenere statistiche utili al miglioramento del servizio:

  • _ga: usato per distinguere un utente dall'altro, durata: 2 anni
  • _gat: usato per limitare il numero di richieste da parte di uno stesso utente, durata: 10 minuti

Per i cookie di Google si può fare riferimento alla pagina della policy di Google Analytics.

Come posso controllare l'installazione di Cookie?

In aggiunta a quanto indicato in questo documento, l'Utente può gestire le preferenze relative ai Cookie direttamente all'interno del proprio browser ed impedire – ad esempio – che terze parti possano installarne. Tramite le preferenze del browser è inoltre possibile eliminare i Cookie installati in passato, incluso il Cookie in cui venga eventualmente salvato il consenso all'installazione di Cookie da parte di questo sito. È importante notare che disabilitando tutti i Cookie, il funzionamento di questo sito potrebbe essere compromesso. Puoi trovare informazioni su come gestire i Cookie nel tuo browser ai seguenti indirizzi: Google Chrome, Mozilla Firefox, Apple Safari e Microsoft Windows Explorer.

In caso di servizi erogati da terze parti, l'Utente può inoltre esercitare il proprio diritto ad opporsi al tracciamento informandosi tramite la privacy policy della terza parte, tramite il link di opt out se esplicitamente fornito o contattando direttamente la stessa.

Fermo restando quanto precede, il Titolare informa che l'Utente può avvalersi di Your Online Choices. Attraverso tale servizio è possibile gestire le preferenze di tracciamento della maggior parte degli strumenti pubblicitari. Il Titolare, pertanto, consiglia agli Utenti di utilizzare tale risorsa in aggiunta alle informazioni fornite dal presente documento.

Titolare del Trattamento dei Dati: il Dirigente Scolastico

Dal momento che l'installazione di Cookie e di altri sistemi di tracciamento operata da terze parti tramite i servizi utilizzati all'interno di questa Applicazione non può essere tecnicamente controllata dal Titolare, ogni riferimento specifico a Cookie e sistemi di tracciamento installati da terze parti è da considerarsi indicativo. Per ottenere informazioni complete, consulta la privacy policy degli eventuali servizi terzi elencati in questo documento.
Vista l'oggettiva complessità legata all'identificazione delle tecnologie basate sui Cookie ed alla loro integrazione molto stretta con il funzionamento del web, l'Utente è invitato a contattare il Titolare qualora volesse ricevere qualunque approfondimento relativo all'utilizzo dei Cookie stessi e ad eventuali utilizzi degli stessi – ad esempio ad opera di terzi – effettuati tramite questo sito.

Definizioni e riferimenti legali
Dati Personali (o Dati)
Costituisce dato personale qualunque informazione relativa a persona fisica, identificata o identificabile, anche indirettamente, mediante riferimento a qualsiasi altra informazione, ivi compreso un numero di identificazione personale.
Dati di Utilizzo
Sono i dati personali raccolti in maniera automatica dall'Applicazione (o dalle applicazioni di parti terze che la stessa utilizza), tra i quali: gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dall'Utente che si connette all'Applicazione, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier), l'orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta dal server (buon fine, errore, ecc.) il Paese di provenienza, le caratteristiche del browser e del sistema operativo utilizzati dal visitatore, le varie connotazioni temporali della visita (ad esempio il tempo di permanenza su ciascuna pagina) e i dettagli relativi all'itinerario seguito all'interno dell'Applicazione, con particolare riferimento alla sequenza delle pagine consultate, ai parametri relativi al sistema operativo e all'ambiente informatico dell'Utente.
Utente
L'individuo che utilizza questa Applicazione, che deve coincidere con l'Interessato o essere da questo autorizzato ed i cui Dati Personali sono oggetto del trattamento.
Interessato
La persona fisica o giuridica cui si riferiscono i Dati Personali.
Responsabile del Trattamento (o Responsabile)
La persona fisica, giuridica, la pubblica amministrazione e qualsiasi altro ente, associazione od organismo preposti dal Titolare al trattamento dei Dati Personali, secondo quanto predisposto dalla presente privacy policy.
Titolare del Trattamento (o Titolare)
La persona fisica, giuridica, la pubblica amministrazione e qualsiasi altro ente, associazione od organismo cui competono, anche unitamente ad altro titolare, le decisioni in ordine alle finalità, alle modalità del trattamento di dati personali ed agli strumenti utilizzati, ivi compreso il profilo della sicurezza, in relazione al funzionamento e alla fruizione di questa Applicazione. Il Titolare del Trattamento, salvo quanto diversamente specificato, è il proprietario di questa Applicazione.
Questa Applicazione
Lo strumento hardware o software mediante il quale sono raccolti i Dati Personali degli Utenti.
Riferimenti legali
Avviso agli Utenti europei: la presente informativa privacy è redatta in adempimento degli obblighi previsti dall'Art. 10 della Direttiva n. 95/46/CE, nonché a quanto previsto dalla Direttiva 2002/58/CE, come aggiornata dalla Direttiva 2009/136/CE, in materia di Cookie.
Questa informativa privacy riguarda esclusivamente questa Applicazione.

Web Accessibility
(dal sito dell'autore del template)

L'implementazione delle soluzioni di accessibilità Web spesso comporta prestazioni migliorate in base a diversi fattori. Alcuni dei più importanti sono:

  • Riduce i tempi di sviluppo e di manutenzione del sito;
  • Riduce l'utilizzo della larghezza di banda e il carico del server;
  • Consente il contenuto in diverse configurazioni, quali dispositivi mobili, lettori di schermo, sistemi operativi e browser diversi;
  • 'Future proofed', cioè essere preparati per implementare le future tecnologie;
  • Compatibilità tra browser.

Tutto questo può essere realizzato seguendo alcune tecniche di sviluppo, come:

  • Separazione del contenuto dalla rappresentazione: questo può essere fatto utilizzando un linguaggio di mark-up appropriato per i contenuti e gli strati di stile CSS per personalizzare la pagina;
  • Compreso il testo alternativo per immagini e trascrizioni per i file multimediali;
  • Definendo diversi fogli di stile per diversi dispositivi;

Ulteriori informazioni su questo argomento si trovano all'indirizzo:  http://www.w3.org/WAI/bcase/tech.html

Legale: conformità con i requisiti governativi

In alcuni paesi potrebbe essere richiesta un'organizzazione da disposizioni governative esplicite per rendere accessibili i propri siti web. 
Puoi visitare la seguente pagina che elenca, paese per paese, la legislazione o le politiche. Si noti che la pagina è in continua evoluzione: http://www.w3.org/WAI/Policy/

Ulteriori informazioni su questo argomento si trovano all'indirizzo:  http://www.w3.org/WAI/bcase/pol.html

Etico: L'accessibilità contribuisce a costruire una società migliore

E 'indispensabile che il Web sia accessibile al fine di garantire un accesso equo e pari opportunitàalle persone con disabilità. Un Web accessibile può anche aiutare le persone con disabilità a partecipare più attivamente alla società .

Introduzione alla Accessibilità Web, W3C, disponibile all'indirizzo: http://www.w3.org/WAI/intro/accessibility.php

... l'impatto della disabilità è radicalmente modificato sul Web perché il Web elimina le barriere alla comunicazione e all'interazione che molte persone affrontano nel mondo fisico. Tuttavia, quando siti web, tecnologie web o strumenti web sono mal progettati, possono creare barriere che escludono le persone dall'uso del Web.

Accessibilità, W3C, disponibile all'indirizzo: http://www.w3.org/standards/webdesign/accessibility

Ulteriori informazioni su questo argomento si trovano all'indirizzo: http://www.w3.org/WAI/bcase/soc.html

Si avvisa la gentile utenza che a partire dal 03/08/2020 gli Uffici di segreteria saranno aperti
da lunedì a venerdì dalle ore 8:30 alle ore 12:30

Si garantisce il ricevimento, previo appuntamento al numero di telefono 0934464273 o a mezzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La segreteria è nel nostro istituto l’unico ufficio presente e gestisce tutte le pratiche necessarie per l’amministrazione, per il personale e anche le relazioni con il pubblico.
La normativa prevede come obbligatoria, per i siti di Pubblica Amministrazione (PA), una pagina dedicata all’ Ufficio Relazioni con il Pubblico – URP.

Abbiamo deciso, in osservanza alla normativa, di aggiungere URP alla Segreteria in quanto è l’ufficio con cui l’utenza si relaziona con noi, anche se, nella scuola, ogni persona che vi lavora ha a che fare con il “pubblico”, quotidianamente.

DIRIGENZA E UFFICIO DI SEGRETERIA

  • C.so Garibaldi snc - 94012 Barrafranca (EN)
  • Tel. e FAX:  0934464273 
  • E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • P.E.C.: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 L’UFFICIO DI SEGRETERIA è aperto al pubblico:

Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (Quadro_sinottico.pdf)Quadro_sinottico.pdf 215 kB
Scarica questo file (condizioni_di_polizza AIG 2018_19.pdf)condizioni_di_polizza AIG 2018_19.pdf 976 kB

In risposta all’adeguamento normativo richiesto per l’Autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici di Lavori, Servizi e Forniture, conforme alle specifiche tecniche ai sensi dell’art. 1 comma 32 Legge n. 190/2012, sono scaricabili di seguito i files XML comunicati alla suddetta Autorità di Vigilanza.

 

Allegati:
File / URLDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (ENIC823009_201920_2019_20200108_0528.xml) XML-AVCP 201973 kB
Scarica questo file (ENIC823009_201819_2018_20190116_0743.xml) XML-AVCP 2018132 kB
Scarica questo file (ENIC823009_201718_2017_20180201_1214.xml) XML-AVCP 2017114 kB
Scarica questo file (ENIC823009_201617_2016_20170111_1111.xml) XML-AVCP 2016120 kB
Scarica questo file (ENIC823009_201516_2015_20160126_1153.xml) XML-AVCP 201574 kB
Accedi a questo URL (http://iceuropa.edu.it/avcpweb/avcp-2014.xml) XML-AVCP 20140.1 kB

CONSIGLIO DI INTERSEZIONE E DI INTERCLASSE 
(per scuola infanzia e scuola primaria)


Composizione

Il Consiglio di intersezione e di interclasse sono rispettivamente composti dai docenti delle sezioni dello stesso plesso nella scuola dell’infanzia, dai docenti dei gruppi di classi parallele o dello stesso ciclo o dello stesso plesso nella scuola primaria.
Fanno parte, altresì, del Consiglio di intersezione e di interclasse anche i docenti di sostegno che, ai sensi dell’art. 315 del D.L.vo n. 297/1994, sono contitolari.
Fanno parte, altresì, del Consiglio di intersezione e di interclasse per ciascuna delle sezioni o delle classi interessate, un rappresentante eletto dai genitori degli alunni iscritti alla classe.
Alle riunioni del Consiglio di interclasse può partecipare, qualora non faccia già parte del Consiglio stesso, un rappresentante dei genitori degli alunni iscritti alla classe o alle classi interessate, figli di lavoratori stranieri residenti in Italia che abbiano la cittadinanza in uno dei Paesi membri della comunità europea.
Le funzioni di segretario del Consiglio di intersezione e di interclasse sono attribuite dal dirigente scolastico ad uno dei docenti membri del Consiglio stesso.

Compiti

Il Consiglio di intersezione ed il Consiglio di interclasse sono presieduti dal dirigente scolastico oppure da un docente, membro del Consiglio, delegato dal dirigente scolastico: si riuniscono in ore non coincidenti con l’orario delle lezioni, con il compito sia di formulare al Collegio dei Docenti proposte in ordine all’azione educativa e didattica e ad iniziative di sperimentazione sia di agevolare ed estendere i rapporti reciproci tra docenti, genitori ed alunni; in particolare esercitano le competenze in materia di programmazione e valutazione; fra i compiti rientra anche quello relativo ai provvedimenti disciplinari.
Le competenze relative alla realizzazione del coordinamento didattico e dei rapporti interdisciplinari spettano al Consiglio con la sola presenza dei docenti.

 

CONSIGLIO DI CLASSE
(per scuola secondaria)

Composizione

Il Consiglio di classe nelle scuole secondarie di primo grado è costituito dal dirigente scolastico di ogni singola classe e da quattro rappresentanti eletti dai genitori degli alunni iscritti alla classe medesima.
I docenti di sostegno, essendo contitolari della classe in cui operano, partecipano alla programmazione educativa e didattica nonché alla elaborazione e verifica delle attività di competenza del Consiglio (art. 315 del T.U. n. 297/1994) e partecipano alle operazioni di valutazione per tutti gli alunni della classe (e non soltanto nei riguardi dei soli alunni handicappati). Partecipano alle riunioni del Consiglio di classe anche i docenti delle attività opzionali e facoltative.
Al Consiglio di classe partecipano a pieno titolo anche i docenti delle attività alternative destinate agli alunni che non si avvalgono dell’insegnamento della religione cattolica.
Alle riunioni del Consiglio può, inoltre, partecipare (qualora non ne faccia già parte) un rappresentante dei genitori degli alunni figli di lavoratori stranieri residenti in Italia che abbiano la cittadinanza in uno dei Paesi membri della Comunità Europea (art. 5 del T.U. n. 297/1994).
Il Consiglio di classe dura in carico un anno.

Presidente, segretario e coordinatore

Il Consiglio di classe è presieduto dal capo d’istituto oppure da un docente, membro del Consiglio, suo delegato; le funzioni di segretario del Consiglio sono attribuite dal dirigente scolastico ad un docente membro del Consiglio stesso.
Il coordinamento tra le attività dei docenti può essere affidato dal dirigente scolastico ad un docente membro del Consiglio.
Al riguardo si precisa che:
a) le funzioni di presidente e di segretario sono autonome e non possono pertanto essere esercitate congiuntamente da un solo componente del Consiglio di classe
b) il coordinamento tra le attività dei docenti può essere effettuato dallo stesso presidente del Consiglio di classe ovvero affidato ad un docente (coordinatore) o al segretario (che in questo caso assolve alle funzioni di segretario ed al lavoro di coordinamento)

Competenze

“I Consigli di classe costituiscono la sede di più diretta collaborazione delle componenti scolastiche per la migliore realizzazione degli obiettivi educativi” (C.M. 19/09/1984 n. 274).
Premesso che le competenze relative alla realizzazione del coordinamento didattico e dei rapporti interdisciplinari nonché alla valutazione periodica e finale degli alunni spettano al Consiglio di classe con la sola presenza dei docenti, ai sensi dell’art. 5 del T.U. n. 297/1994, il Consiglio di classe:
1) formula al Collegio dei docenti proposte in ordine all’azione educativa e didattica, alle iniziative di sperimentazione, integrazione e sostegno;
2) esprime un parere in ordine alle iniziative di sperimentazione che interessano la classe;
3) agevola ed estende i rapporti reciproci fra docenti, genitori ed alunni;
4) promuove iniziative di informazione sulle prospettive occupazionali e coinvolge i genitori nel processo di orientamento degli alunni (D.I. 9 agosto 1999 n. 323);
5) formulazione di un parere al Collegio dei docenti in ordine alla scelta tecnica dei sussidi didattici, compresi quelli audiovisivi, delle attrezzature tecnico-scientifiche e delle dotazioni librarie nonché in merito alle proposte di adozione dei libri di testo.

Il Consiglio di classe si riunisce almeno una volta al mese, in ore non coincidenti con l’orario delle lezioni.
Il Consiglio di classe è convocato dal capo d’istituto di propria iniziativa o su richiesta scritta e motivata della maggioranza dei suoi membri; dal computo è escluso il presidente.
Si precisa che: 
ferma restando la periodicità mensile delle riunioni del Consiglio, il dirigente scolastico può convocare il Consiglio stesso tutte le volte in cui ricorrono motivi di particolare gravità ed urgenza.